Giorno 12

 In Diario di viaggio, Myanmar 2018

Giornata a tinte grigio-oro!

Alla fine ieri sera siamo rientrati in tarda serata a Yangon con le previste tre ore di ritardo e con un grado generale d’efficienza del 350% su un massimo di 500%; questo perché Nicole era completamente “out” ed Elisa ancora al 50% … tant’è che alla cena improvvisata nelle vie adiacenti al nostro hotel eravamo solo in tre, e per fortuna perché è stata un disastro tra infinite attese di qualcosa che poi non è mai arrivato, poiché il sempre gentile ragazzo della comanda non ha capito nulla visto che alla fine abbiamo capito che non sapeva una parola d’inglese, e perché da qualche giorno le mie fedeli compagne iniziano a lamentarsi del solito cibo a base, quasi esclusivamente, di riso, noodle, pollo, gamberoni e verdure … per quanto mi riguarda adoro il riso e le verdure cinesi al vapore, il pollo lo mangio volentieri e per cui non soffro più di tanto, per ora ?!

Verso le 09.00 ci siamo diretti con il solito veicolo privato, gran comodità devo ammetterlo, ad est di Yangon, dove dopo circa 4 ore di viaggio, frammisto a “pippi-stop”, pranzetto, ed una sgranchita di gambe, abbiamo raggiunto la località di Kinpun dove ad attenderci c’era una delle attrazioni più famose ed ambite del paese, soprattutto dai birmani con credenze buddiste che vengono fin qui per fare un vero e proprio pellegrinaggio, la “Golden rock” situata sul Monte Kyaiktiyo.

Per raggiungere questo speciale luogo bisogna affrontare una “scalata” di circa 45 minuti con veri e propri camion a due assi e con delle scomode panche sul pontile che ospitano in totale una cinquantina di persone che soffrono non poco il tortuoso percorso, una guida a tratti folle, i più variegati odori di sudore, la calura ed un’infinità di scossoni lungo gli 11 km di percorso …

La “roccia d’oro” (Golden rock) è un enorme macinio in equilibrio precario rivestito in oro e sormontato da uno stupa contenente, così dice la leggenda, un capello del budda. Ogni bravo buddista sogna il giorno in cui potrà finalmente posare gli occhi sul più sacro dei santuari e, se uomo, applicare i quadratini di foglia d’oro sulla sua superficie.

Con Aung abbiamo programmato una breve sosta all’hotel di Kinpun, nel primo pomeriggio, per dare modo a Nicole di recuperare dalle fatiche della lunga trasferta mattutina ed in virtù del suo immutato e precario stato di salute … purtroppo ha dovuto comunque rinunciare alla visita del Monte Kyaiktiyo, troppo debole e dolorante per affrontare la “scalata” …

Mi sarebbe piaciuto scattare qualche foto alla “roccia d’oro” con un tramonto che ha caratterizzato la prima settimana del nostro viaggio ma purtroppo non è stato il caso e non credo che possa dire … sarà per la prossima volta perché quasi certamente non ci ritornerò mai più qui.

Serata tranquilla nel semplice ma pulito e cordiale alloggio, dove Elisa ha dato segnali di piena ripresa manifestando i soliti brontolii da pentola di fagioli, mentre Nicole ha tentato, con scarso successo, di cenare con noi … speriamo che una buona dormita possa nuovamente rimetterla in careggiata perché per lei, domani, c’è il primo giorno del suo ventunesimo anno di vita e, come fin qui fatto, deve partire alla grande!

Domani rientro a Yangon per l’ultima, la più importante, serata dove abbiamo riservato un tavolo nel miglior ristorante italiano della città, L’opera, e dove speriamo di festeggiare alla grande la nostra personale befana.

Un caro saluto e buona notte a tutti.

Michele

 

DOD
Non aver avuto tra noi Nicole alla “Roccia d’oro”

GOD
Vedere la “Roccia d’oro”

Recent Posts
Showing 2 comments
  • France e paolo
    Rispondi

    AUGURIIIIIIIIII!!!!!!!!????????????????????
    Oggi abbiamo mangiato la corona dei Re Magi e Paolo ha trovato la figurina …. oggi sarà lui Re per un giorno !!! (Ma nonostante ciò, le pulizie gli toccano comunque ….?????)
    Che possiate festeggiare anche voi ????

  • Magda romerio
    Rispondi

    Spettacolare l’immagine della montagna sacra.e tutte le altre….peccato per Nicole che si è persa la giornata ma sopratutto l’augurio di rimettersi al più presto.e x domani Auguroni befanina!!!!!! A voi tutti cari li mio pensiero affettuoso.

Leave a Comment

Contact Us

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Not readable? Change text. captcha txt

Start typing and press Enter to search