Riflessioni finali – Michele

 In Diario di viaggio, Namibia 2016

Riflessioni finali

Questa è la storia di una mamma, di un papà e delle loro tre bimbe che un bel giorno d’estate presero l’aero e volarono verso la più grande città di un paese dell’Africa. Arrivati all’aeroporto iniziarono a viaggiare verso il sud del paese con un bellissimo furgoncino bianco.

Lungo la strada incontrarono maestosi orici dalle lunga corna, simpatici suricati ed agili scoiattoli prima d’arrivare ad un’incredibile posto fatto da spettacolari montagne che un piccolo ma potente fiume aveva costruito in tantissimi anni.

Il viaggio proseguì verso una misteriosa città in mezzo al deserto e dove un tempo vivevano dei cercatori di diamanti. Ben presto queste preziose pietre finirono è così venne abbandonata diventando una città fantasma.

Proseguendo incontrarono molti cavalli selvaggi che correvano e di tanto in tanto attraversavano la strada. Ad un certo punto il papà e la mamma fecero una grande sorpresa alle loro bimbe e salirono su una coloratissima mongolfiera per volare in mezzo al cielo ed ammirare dall’alto splendide montagne ed infinite distese di sabbia.

Arrivati a terra ripresero il viaggio verso un luogo magico fatto di fantastiche dune di sabbia dal colore rosso fuoco e dove tutta la famiglia si arrampicò fino in cima ad una di esse per ammirare l’incredibile panorama.

Il viaggio riprese fino al mare dove fecero una bella gita in barca con un simpatico capitano che portò tutta la famiglia a vedere coloratissimi pellicani, enormi otarie e tantissimi fenicotteri bianchi e rosa.

Dopo qualche ora di auto tra paesaggi colorati ed infinite strade sterrate arrivarono ad una maestosa cascata per fare qualche bella fotografia ed uno spuntino.

Ripresero il viaggio in mezzo a villaggi con tante persone felici ed incontrarono nuovamente molti altri animali come volpi, antilopi, struzzi, giraffe, gnu, aquile, iene, leoni, manguste, rinoceronti, dik-dik, ippopotami, rinoceronti e perfino un simpatico elefantino con la sua mamma che si arrabbiò tanto quando il papà si avvicinò troppo con il furgoncino.

Lungo l’ultimo pezzetto di  strada incontrarono perfino un enorme albero dai mille rami e di oltre tremila anni ed un paesino sperduto dove c’era una mamma con la sua splendida bimba che giocava e beveva il latte dal seno.

Il papà e la mamma fecero un’ultima bella sorpresa alle bimbe portandole in una fattoria dove c’erano splendidi ghepardi ed elegantissimi leopardi che avevano bisogno d’aiuto e che brave persone curavano ben bene prima di lasciarli giocare nuovamente liberi nella foresta.

Era giunto il momento di riprendere l’aereo per tornare a casa e dopo alcune ore di viaggio la famiglia delle meraviglie arrivò stanca ma felicissima a casa dove li aspettavano i loro due adorati gattini.

La mamma, il papà e le tre bimbe avevano avuto una giornata davvero fantastica ed avevano visitato un paese delle meraviglie chiamato Namibia e dove tutti i bimbi del mondo dovrebbero poter visitare!

Michele

[cg_gallery id=”2″]

Recent Posts

Leave a Comment

Contact Us

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Not readable? Change text. captcha txt

Start typing and press Enter to search